ACCOGLIENZA nella DIVERSITA’ : Gli studenti si raccontano

La pubblicazione intende restituire agli studenti e ai genitori, agli insegnanti e ai capi d’Istituto gli esiti del progetto pedagogico Accoglienza nella diversità cui hanno partecipato. Le voci dei ragazzi raccolte nel testo con il metodo autobiografico sono un contributo alla comprensione delle problematiche che coinvolgono i giovani oggi e offrono indicazioni preziose all’elaborazione di ulteriori percorsi educativi e formativi. Chi è interessato ad avere il testo può rivolgersi direttamente a luisa.fressoia@tin.it, oppure chiamando al 349.3203713.

  • Introduzione
  • La presente pubblicazione intende restituire agli studenti e alle famiglie, ai docenti e alla scuola l’esperienza realizzata attraverso il progetto pedagogico Accoglienza nella diversità, promosso dal Centro di Servizio per il Volontariato “Solidarietà e Sussidiarietà” della provincia Verbano Cusio Ossola.
    Il rispetto della persona è il principio che ha ispirato la proposta e lo sviluppo del percorso formativo che ne è seguito. Alla persona stessa è riconosciuto il carattere di libertà attraverso cui ciascuno interpreta il mondo e può dare risposte ogni volta originali alle questioni fondamentali della propria esistenza; alla persona è riconosciuto inoltre il carattere di socialità, caratteristica strutturalmente connaturata all’essere umano, che porta ciascun individuo a vivere la cultura in cui è immerso e, allo stesso tempo, a dare il proprio contributo a crearla. Attraverso questa duplice realtà l’individuo, nella relazione con gli altri, realizza pienamente la propria umanità.
    È stato privilegiato l’uso dell’approccio narrativo autobiografico, messo in campo anche attraverso la scrittura, mezzo quest’ultimo in grado di offrire opportunità preziose ai giovani studenti per esprimersi su aspetti significativi della propria realtà e perciò utile strumento d’indagine. Gli scritti che ne seguono ci permettono infatti di entrare nell’universo di vita della generazione di adolescenti appartenenti a questo specifico momento storico e ci consentono, insieme ai contributi delle Scienze Umane, di riflettere su aspetti della vita di oggi che coinvolgono i giovani, in particolare quelli riguardanti l’incontro con culture diverse, la disabilità, la differenza sessuale.

    Luisa Fressoia

  • PEDAGOGISTA, RESPONSABILE E CONDUTTRICE DEL PROGETTO